Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili per migliorare la tua esperienza di acquisto

cancel

Sricam Italia Feedaty 4.7 / 5 - 254 feedbacks

Regole videosorveglianza Privata

Scritto da: Camillo Sabatino In: Videosorveglianza Data: Commenti: 0 Visualizzazioni: 2152

Vediamo quali sono le leggi da rispettare per la videosorveglianza privata.

Nei provvedimenti del 29 novembre 2000 e del 29 aprile 2004, varati dal Garante per la Privacy, in materia di videosorveglianza, sono esposte una serie di norme e regole che devono essere rispettate per la videosorveglianza privata.

Grazie ad essa, infatti, le persone si sentono in qualche modo più protette e sicure, sono in grado di tutelarsi contro furti e intrusioni. Ma quando si parla di videosorveglianza, si deve parlare anche di privacy.

Per evitare di ritrovarsi in situazioni poco piacevoli, ecco qui di seguito le regole che devono essere rispettate per la videosorveglianza privata nella propria casa:

  1. individuare le finalità della sorveglianza e la compatibilità della stessa con le norme di settore vigenti;
  2. rispettare i principi di correttezza e liceità del trattamento;
  3. effettuare, se dovuta, la notificazione al Garante;
  4. fornire agli interessati una chiara e completa informativa;
  5. registrare le sole immagini indispensabili per perseguire lo scopo dichiarato, evitando, per quanto possibile, immagini dettagliate o ingrandite;
  6. individuare il periodo massimo di conservazione delle immagini;
  7. nominare i soggetti responsabili ed incaricati del trattamento;
  8. non utilizzare i dati raccolti per altri scopi.

In sostanza, una volta installata una telecamera di videosorveglianza privata bisogna specificare tempestivamente lo scopo dell'utilizzo. I dati e le informazioni contenute nelle registrazioni devono rispettare le leggi in vigore e devono essere trattate solo secondo gli scopi prestabiliti. 

È vietato registrare più del dovuto: non sono ammesse infatti riprese dettagliate, o con angolazioni particolari, di zone lontane dalla propria abitazione. Tutti i dati non pertinenti devono essere cancellati.

Si deve specificare per quanto tempo le riprese dovranno essere conservate ed analizzate,
e quando scade il termine prestabilito, le registrazioni devono essere cancellate. Infine, se oltre alla telecamera di videosorveglianza, sono attivi altri sistemi di controllo, che potrebbero danneggiare la privacy di una persona, bisogna dichiararli.

Commenti

Lascia un commento